/   boljidani.ga   / Italiano  

2019-10-23 18:07:53

Facebook, Mark Zuckerberg su Libra: Un progetto complesso e rischioso Mark Zuckerberg, fondatore e ceo di Facebook (afp)

Dopo le polemiche e le uscite dalla criptovaluta il fondatore del social blu ammette: Non siamo messaggeri ideali per l'iniziativa

Prima era una soluzione contro le disuguaglianze, ora è un problema. Il progetto Libra nella mani di Mark Zuckerberg diventa complesso e rischioso , come lui stesso lo ha presentato duante un'audizione alla commissione servizi finanziaria della Camera. Il fondatore e amministratore di Facebook ha definito datata l'infrastruttura finanziaria americana, ammettendo che la corazzata di Menlo Park non è il messaggero ideale per Libra , con chiara allusione alle difficoltà insorte in termini di reputazione.Approfondimento dal nostro corrispondente FEDERICO RAMPINIA dettare il ritmo dell'audizione è il presidente della commissione, Maxine Waters, che accusa Facebook si essere un imponente tentativo di soppressione del voto a portata di click . Waters poi si spinge anche oltre e a Zuckerberg dice: Lei afferma di promuovere la libertà di espressione, ma questo non suona come la verità. Forse ritiene di essere al di sopra della legge .

A rendere la strada ancora più in salita per la criptovaluta che Facebook ha annunciato di voler lanciare nel 2020 sono state sicuramente le ultime fuoriuscite: Visa, Mastercard, PayPal e eBay sono alcune delle tante aziende (le 28 annunciate sarebbero dovute diventare una settantina) che si sono chiamate fuori.Approfondimento di Jaime D'AlessandroLa moneta digitale sovranazionale, che la Svizzera già ammette ospitandone la sede, non piace alle banche centrali e solleva dubbi anche nei palazzi della politica, visto che si tratterebbe di una prima forma di pagamento globale basata su un consorzio di cui farà parte anche Calibra, la consociata che permetterà di usarla a più di un miliardo di utenti su Facebook, Instagram e Whatsapp.Ma la patata bollente della reputazione non è legata solo al monopolio del progetto finanziario. I deepfake sono una delle minacce emergenti per Facebook in vista delle elezioni del 2020, ha ammesso Zuckerberg durante l'audizione alla Camera avvisando però che il social non farà il fact-cheking delle inserzioni pubblicitarie politiche . Nelle ultime settimane il social è stato accusato di non aver fatto abbastanza per fermare i messaggi politici falsi sulla sua piattaforma. Per dimostrare l'inefficienza delle politiche del social network, la candidata democratica Elizabeth Warren ha acquistato uno spazio pubblicitario su Facebook con un messaggio shock: Mark Zuckerberg ha appena dato il suo sostegno a Donald Trump. Poi, nelle righe successive, la senatrice aveva spiegato: Siete probabilmente scioccati e vi state chiedendo come sia possibile. Sappiate che non è vero . Warren aveva quindi criticato Zuckerberg per aver dato a Donald Trump carta bianca per le sue bugie sulla piattaforma. Il riferimento è alla pubblicità della campagna di Trump su Facebook in cui si accusa l'ex vice presidente Joe Biden di aver promesso 1 miliardo di dollari all'Ucraina per il licenziamento di uno dei suoi procuratori generali. Informazione smentita dalla campagna di Biden, che ne ha chiesto senza successo la rimozione da Facebook e da Twitter.

La Repubblica si batterà sempre in difesa della libertà di informazione, per i suoi lettori e per tutti coloro che hanno a cuore i principi della democrazia e della convivenza civile

Carlo Verdelli ABBONATI A REPUBBLICATagsArgomenti:libraFacebookcriptovalutacriptomonetaProtagonisti:mark zuckerbergMaxine WatersElizabeth Warren© Riproduzione riservata 23 ottobre 2019Articoli correlatiLibra e la piazza di Facebookdi ANDREA IANNUZZIZuckerberg rassicura gli Usa sulla sua moneta virtuale Libra. Non uscirà finché non saranno fugati i dubbidi JAIME D'ALESSANDROLibra, oggi il varo della criptovaluta: senza Visa, Mastercard, eBay e altri bigdi SIMONE COSIMI

repubblica.it
facebook della zuckerberg mark repubblica libra progetto delle social fondatore criptovaluta sono









User comments